Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Ricevo e con molto piacere pubblico, invitandovi al:

 

NIPPONBASHI MATSURI

Il Giappone torna in città tra leggende di spiriti e workshop di bondage giapponese (shibari)

 

Luglio inizia all’insegna del Giappone. Il 1 e 2 Luglio a Treviso si svolgerà la VII edizione del Nipponbashi Matsuri, la manifestazione nata con l’obiettivo di raccontare le tradizioni del Sol Levante attraverso eventi, workshop, conferenze, spettacoli, degustazioni e shopping experience, come a voler creare un ponte immaginario che collega i due mondi, quello dell’occidente a quello dell’oriente. 

Ogni aspetto del festival sarà declinato sulla base del tema di quest’anno, gli Yokai (gli spettri) e le tradizioni ad essi connessi; l’aspetto culturale, quindi, sarà il cardine dell’intera manifestazione. I trevigiani avranno a disposizione un intero weekend per scoprire tutti quegli aspetti che rendono tanto affascinante questa sorprendente civiltà millenaria.

Come ogni anno, gli appuntamenti previsti durante il Nipponbashi Matsuri saranno suddivisi secondo 4 aree tematiche: Culture (conferenze, workshop, incontri e seminari), Shop & Food (via San Nicolò diventerà sede del Matsuri Market), Events e Expo (con la mostra collettiva de La Legione degli Artisti presso lo spazio espositivo Papermedia).

Il Nipponbashi Matsuri, edizione dopo edizione , è diventato punto di riferimento per tutti i nipponisti e gli amanti della japan culture tanto che quest’anno può vantare nomi altisonanti tra gli ospiti, come l’antropologa Marianna Zanetta chiamata a parlare della spiritualità giapponese e a descrivere il proprio documentario “Itako Visions” sulle sciamane giapponesi e sull’aldilà, o il docente di Ca’ Foscari Prof. Bonaventura Ruperti che durante la conferenza dedicata al teatro Nō spiegherà come anche questa arte giapponese sia condizionata da demoni e creature di altri mondi. 

Imperdibili anche i workshop, tra tutti quello più atteso è quello di Shibari, bondage giapponese, un’antichissima tecnica d’espressione artistica e, allo stesso tempo, un’intricata forma d’erotismo. Questo corso sarà tenuto dal maestro Davide La Greca ed è fruibile da soli adulti. L’insegnamento terminerà con uno spettacolo di Shibari gratuito e aperto a tutti che si svolgerà domenica alle 20.

Ma per chi vuole vivere autentiche esperienze giapponesi non è tutto. A disposizione dei visitatori anche il workshop di decorazione maschere (Kitsune e Tanuki) e di lavorazione dei tessuti (Tsumami Zaiku) secondo le regole tradizionali, e anche la dimostrazione e il corso di Watoji, per capire e imparare l’antichissima tecnica di legatoria giapponese. 

Ogni workshop e ogni singola proposta sono corollario all’evento principale del Nipponbashi Matsuri, la Marcia Dei 100 Spettri, ormai un appuntamento fisso e irrinunciabile che, come ogni anno, porterà tra le vie del centro storico centinaia di persone pronte a prendere le sembianze di uno spirito o un demone, protagonisti delle leggende del Sol Levante. L’appuntamento con la Marcia degli 100 Spettri (Hyakki Yagyou)  è per sabato 1° luglio alle ore 22.

La stessa sera, alle ore 23.30, nella suggestiva cornice dei Buranelli ci sarà la tradizionale cerimonia del Toro-ganashi, con l’accensione delle lanterne di carta che vengono poi abbandonate alla corrente.

Per tutto il weekend saranno narrate, anche da attori professionisti, a flusso continuo, le storie che raccontano le vicende di strane creature ultraterrene, fino alla sera del 2 luglio, quando alle 21.30 l’ultima leggenda metterà la parola fine alle VII edizione del Nipponbashi Matsuri.

Qui il programma completo: http://www.nipponbashi.it/2017/06/20/nipponbashi-matsuri-2017/

 

NIPPONBASHI MATSURI

1 e 2 LUGLIO 2017

via San Nicolò 15, TREVISO

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Togo jinja, Tōkyō, aprile 2017.

Corte dei Miracoli

via Mortara, 4 – Milano

sabato 27 maggio – ore 19

Come fiori di ciliegio destinati a cadere.

Simbologia del sakura nella cultura giapponese.

conferenza di Rossella Marangoni

“ Se in questo mondo/ non ci fossero cose come il fiore di ciliegio / il cuore, a primavera,/ sarebbe più sereno.” scrive il poeta Ariwara no Narihira nell’IX secolo. Fin dall’antichità nella cultura giapponese il ciliegio rappresenta una simbologia complessa e mutevole, non solo stagionale ma anche filosofica ed estetica che si esprime attraverso le arti e i manufatti artigianali, la poesia, la cucina, i canti, il teatro, le feste e permea ogni espressione della vita quotidiana.

Inoltre, il tema del fiore del ciliegio nasconde dietro di sé il senso della bellezza effimera, originato da uno degli insegnamenti più profondi del buddhismo, quello dell’impermanenza del mondo fenomenico, mujō (in sanscrito anitya), concetto presente in gran parte della letteratura giapponese classica.

Dall’osservazione di una bellezza dal così breve respiro emerge con potenza l’associazione fiore di ciliegio – morte. Un’associazione che è paradigmatica della concezione della vita del guerriero. Non a caso, innumerevoli esempi documentano in poesia come in altre manifestazioni artistiche questo concetto e la relativa associazione sakura-caducità delle cose umane.

Utilizzando una serie di immagini, testi, suggestioni, la conferenza delineerà la straordinaria ricchezza di significati assegnati al fiore di ciliegio nella cultura giapponese dall’antichità ai giorni nostri.

Ingresso libero con tessera annuale (5 euro).

Organizzazione:

La Tàiga associazione culturale

La Tigre di Carta rivista di arte e cultura

Per informazioni: info@latigredicarta.it oppure tel. 3458370411

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

 Associazione Yamato 

Casale Monferrato

domenica 21 maggio alle ore 16
 
Rossella Marangoni
 
 “Introduzione al mondo del kimono”  
 
Il kimono è l’abito tradizionale giapponese che contiene in sè tutta la cultura nipponica. 
L’arte, la poesia, l’estetica e la storia saranno esplorati per entrare in questo mondo fatto di ricchi tessuti e di raffinate movenze. 
La presentazione si terrà presso la sede dell’ Associazione Yamato (Casale Monferrato, via Garibaldi 18) e sarà l’introduzione al corso in tre lezioni che si terrà in autunno. 
(Probabili date: 14, 21 e 28 ottobre 2017).
 
I posti sono limitati, si consiglia la prenotazione:  tel. 3351284682   oppure yamato.casale@gmail.com
Gratuito per i soci
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

 

MILANO

La Galliavola Arte Orientale – via Borgogna, 9 – Milano

Nell’ambito della rassegna: & Milano Asian Art – 11-31 maggio 2017

venerdì  maggio 19 maggio – ore 16

Conferenza: Netsuke. Creature e miraggi nel profondo del mare.

Posti limitati. Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni: 02 76007706  oppure ☛ info@lagalliavola.com

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin