Kimono e poesia: il Kokin Waka Shu.

Kimono e poesia: il Kokin Waka Shu.

 

Tsukikusa ni

Koromo wa suramu

Asatsuya ni

Nurete no nochi wa

Utsuroinu tomo.

 

Con erba lunare

tingerò la mia veste;

non m’importa se all’alba,

bagnato dalla rugiada,

il colore svanirà.

 

Anonimo

(X sec.)

 

(dal Kokin Waka Shū)

 

 

Traduzione di Ikuko Sagiyama.