Museo di Palazzo Mocenigo

Santa Croce 1992

VENEZIA

 

Katagami e Katazome
Simbologia e decorazione dei tessuti in Giappone

dal 20 Gennaio al 22 Aprile 2018

e

Venezia e l’Oriente. La collezione della Fondazione di Venezia

dal 20 gennaio al 26 agosto 2018

 

La presentazione di pezzi Katagami e Katazome nella White Room al piano terra del Museo di Palazzo Mocenigo a Venezia rappresenta un approfondimento sul tema del legame tra Venezia e l’Oriente: l’esposizione illustra un aspetto particolare della storia culturale ed etnografica degli artigiani giapponesi, con particolare riferimento al tessuto d’abbigliamento. I tanti esempi di tessitura e stampa presentati e provenienti dalle collezioni private di Franco Passarello, che cura anche l’allestimento, Ishimi Ousugi e Nancy Stetson Martin, dimostrano con evidenza la lunga tradizione e l’alta qualità degli abiti indossati in Giappone.

Prima del Ventesimo secolo il Giappone era un paese di tessitori, dove gli artigiani creavano superbi tessuti con fibre naturali, seta e cotone operando con i telai e i tini di tintura dei cortili. Le differenti tecniche di intaglio rappresentano la qualità professionale degli artigiani che, di generazione in generazione, hanno tramandato la raffinatezza dei loro interventi. La mostra, che si realizza con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano, rappresenta dunque una straordinaria opportunità per ammirare gli straordinari abiti e tessuti stampati con la tecnica katazome, esposti assieme alle matrici katagami utilizzate per questo scopo, appartenenti a un periodo che va dall’800 ai primi anni del ‘900 e dunque corrispondenti ai periodi Edo e Meiji.

Mostra a cura di Chiara Squarcina.

Allestimento a cura dell’arch. Franco Passarello.

Orari:

10-16 (fino al 31 marzo)

10-17 (dal 1° aprile)

 

Mentre il piano terra del museo, nella White Room dedicata alle esposizioni temporanee e a tema, propone l’interessante approfondimento sulla simbologia e decorazione dei tessuti in Giappone, il layout al primo piano nobile del museo presenta l’esposizione di una ventina di esemplari più rappresentativi della preziosa raccolta di oltre cento pezzi, fra abiti, tessuti e paramenti sacri, che apparteneva alla famiglia materna di Mariano Fortuny, ora conservata in museo e di proprietà della Fondazione di Venezia.

Venezia da sempre ha dialogato con l’Oriente e più di un esponente della famiglia Mocenigo – una delle più importanti e prestigiose dinastie del patriziato veneziano, che come noto ha dato alla Repubblica ben sette dogi, oltre a un gran numero di procuratori, ambasciatori, capitani, ecclesiastici e letterati – ha contribuito affinché questo importante scambio commerciale e culturale si mantenesse e progredisse. Oggi a Palazzo Mocenigo questo capitolo della storia veneziana sarà approfondito grazie alla ricchissima raccolta di tessuti e abiti di ambito orientale di proprietà della Fondazione di Venezia – appartenente alle collezioni del Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume di Palazzo Mocenigo.

 

Qui il comunicato stampa delle due mostre:CMS Venezia Oriente Katagami

 

Più informazioni ai link: 

http://mocenigo.visitmuve.it/it/mostre/mostre-in-corso/venezia-e-loriente/2017/12/17587/collezione-fondazione-venezia/

e

http://mocenigo.visitmuve.it/it/mostre/mostre-in-corso/katagmi-e-katazome/2017/12/17590/simbologia-decorazione-tessuti-giappone/

 

Palazzo Mocenigo

Santa Croce 1992
30135 Venezia
Tel +39 041 721798
mocenigo.visitmuve.it

  

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *