Kōfukuji in un giorno di pioggia. Nara, aprile 2017.

Piove nel bosco di Nara. Mi sono allontanato dal complesso di un tempio senza una meta, solo, le gocce ticchettano sul mio ombrello ed è molto piacevole. Per la prima volta da quando sono in Giappone entro in un vero bosco. Sotto gli alti cedri immobili qualche cervo si ripara dalla pioggia. A un tratto dopo una curva del sentiero compare una piccola pagoda. Il recinto è dipinto di rosso chiaro. Ci sono alcuni leoncini scolpiti, un paio di lanterne di pietra, la pioggia scorre sul tetto lievemente inclinato e gocciola con note acute in un pozzo di pietra. Nient’altro. Non ho bisogno di tirare fuori la mia guida, non ho bisogno di nulla e vado a sedermi sotto una tettoia, ascolto la pioggia e mi sento appagato.

Un signore anziano con un ombrello di plastica trasparente raggiunge la pagoda, si toglie il cappello, si inchina profondamente e poi prosegue. Mi viene in mente il mio patrigno cattolico, morto da molti anni, che si toglieva il cappello davanti a ogni chiesa, perché lì, dopo tutto abita Dio. Se è vero, penso, che gli spiriti hanno libertà di movimento, ora forse è seduto su quel tetto con un paio di spiriti giapponesi a guardarmi, incurante del fruscio e gorgoglio delle gocce di pioggia su tutti gli oggetti reali. O forse quei rumori liquidi sono echi di voci umane scomparse, chi può dirlo.

Cees Noteboom

Da Cerchi infiniti. Viaggi in Giappone, traduzione di Laura Pignatti, Iperborea, Milano, 2017.

⛩⛩⛩

In giorni come questi, in cui molti sono chiusi in casa, lavorando, i più fortunati, o cercando di trascorrere al meglio le ore di ozio forzato, la lettura può davvero aiutare: a incontrare culture, a viaggiare con la fantasia, a sentirci più vicini, a stare meglio, insomma.

Pensando ad amiche e amici cari che sono lontani e non posso incontrare, scelgo qualche pagina, qualche storia, qualche frammento, come tanti piccoli inviti alla lettura. Come un pensiero d’affetto.

Da cuore a cuore.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *