SI FA PRESTO A DIRE HAIKU

Introduzione alla poesia breve giapponese

 

Guida alla lettura e alla scrittura.

 

Un corso di

Rossella Marangoni

 

alla Libreria Utopia di Milano

 

 

 

4 incontri ogni domenica mattina di ottobre 2013

 

I incontro

Il mondo poetico giapponese: da dove nascono gli haiku. Origine di un genere e analisi della struttura poetica.

 

II incontro

Temi, convenzioni e “follie” negli esempi dei grandi maestri.

 

III incontro

Lo haiku nel mondo: lo haiku nella poesia occidentale.

 

IV incontro

Lo haiku e noi: laboratorio di scrittura.

 

 

Saranno distribuiti testi e dispense e mostrate immagini che aiutino a comprendere l’ambiente naturale giapponese e la percezione dell’alternarsi della stagioni che sono alla base della creazione degli haiku.

 

Date del corso: domenica 6, 13, 20 e 27 ottobre 2013, dalle ore 11.00 alle ore 12.30. 

(Con possibilità di aggiungere ulteriori date per eventuali laboratori e di protrarre l’orario delle lezioni fino alle ore 13 se ve ne sarà richiesta).

 

 

Sede del corso : Libreria Utopia, Via Vallazze, 34, 20121 Milano.

Telefono: 02 2900 3324.

MM1 e 2 Loreto, MM2 Piola; bus 62, 90/91, 92.

 

 

Costo del corso: 120 euro (comprensivo del materiale distribuito durante le lezioni).

 

ISCRIZIONI:

 

Per informazioni e iscrizioni inviare una mail con nome, cognome, indirizzo e numero di telefono all’indirizzo web@rossellamarangoni.it

indicando come oggetto “corso haiku”.  Il pagamento della quota d’iscrizione avverrà direttamente  il primo giorno di lezione (domenica 6 ottobre).

Vi aspetto!

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Ingresso gratuito.

 

Siete tutti invitati!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Cinema giapponese a Mortara!

 

BIG IN JAPAN

viaggio cinematografico nel Giappone contemporaneo

a cura di Giampiero Raganelli

 

Domenica 9 giugno – ore 18.00

Linda Linda Linda (2005) di Yamashita Nobuhiro, 114′

La vita monotona degli studenti di un liceo di provincia, con l’unico sogno di successo nell’esibizione musicale della festa di fine anno. È così per una band di graziose ragazze che, dopo una serie di imprevisti, ripiegano sul repertorio dei Blue Hearts, gruppo giapponese degli anni ottanta, e sul loro grande successo Linda Linda Linda, canzone popolarissima che è rimasta nel cuore di ogni giapponese dai trent’anni in su.

 

Domenica 23 giugno- ore 18.00

Colorful (Karafuru, 2010) di Hara Keiichi, 126′

Dall’autore del grande successo Un’estate con Coo, e da un romanzo di successo di Mori Eto, un anime fantastico che racconta dell’anima di un defunto cui, alle soglie del Paradiso, viene data la possibilità di rivivere nel corpo di un quattordicenne, fatto risvegliare dallo stato di coma. Una storia di redenzione in un film dove la sofferenza è palpabile, una riflessione sul senso e sull’importanza della vita. 

 

Domenica 7 luglio – ore 18.00

Wrestling with a Memory (Gachi bōi, 2008) di Koizumi Norihiro, 120′

Il mondo del wrestling amatoriale e di college nell’Hokkaidō, tra incontri taroccati, personaggi dai nomi grotteschi e dalle ridicole calzamaglie, ring posticci in centri commerciali, palestre scalcinate in cui far apprendistato. E il protagonista, un brillante studente di giurisprudenza che soffre di amnesia a seguito di un incidente, viene catapultato nell’arena e lanciato con il nome d’arte di Mariryn Kamen.

 

Domenica 14 luglio – ore 18.00

Mai Mai Miracle (Maimai Shinko to sennen no mahō, 2009) di Katabuchi Sunao, 93′

Anime, opera di un giovane autore che si è fatto le ossa nello Studio Ghibli per poi cambiare scuderia. Tratto da un romanzo di Takagi Nobuko, premio Akutagawa, il film racconta di una bimba e della sua amica immaginaria di mille anni fa. Una delicata e incantevole storia sull’immaginario infantile e un tuffo nell’aurea epoca Heian, il periodo del grande splendore artistico della storia giapponese. Un film che nasce dal naufragio del progetto iniziale del regista di realizzare un nuovo adattamento animato di Heidi.

 

Domenica 21 luglio – ore 18.00

Summer Wars (Samā wōzu, 2009) di Hosoda Mamoru, 114′

Un liceale che fa il programmatore della città virtuale di Oz, scopre che il suo avatar (la personificazione della sua identità nella rete) è impazzito. Si rischia la collisione tra il mondo virtuale e quello reale, che provocherebbe la distruzione di entrambi. Un anime dove coesistono la proiezione per il mondo del web prossimo venturo e la rievocazione delle battaglie di epoca Sengoku. E il film, per la sua lungimiranza nel delineare il mondo delle nuove tecnologie di internet, è stato proiettato, con tanto di dibattito con il regista, durante il corso di studi in Comparative Media del Massachussets Institute of Technology.

 

=>  La rassegna si tiene presso la  Contrada la Torre – via Troncone, 1 – 27036 Mortara (Pavia).

Al Museo del cinema di Onomichi. Agosto 2009.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Non è mia abitudine far pubblicità su queste pagine. 

Per scelta (e le mie sono sempre radicali e difficili) non ospito inserzioni, e quindi non ho introiti, né condizionamenti.

Ma decido casomai di segnalare occasioni di incontro e di scoperta. Sempre in piena, totale, assoluta libertà.

Con piacere quindi segnalo questa occasione offerta da uno storico negozio milanese di oggetti dal Giappone e dall’Asia.

Chissà che non possa costituire un’occasione di piccole scoperte. O di incontri interessanti…

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

 

POSTI LIMITATI: PRENOTATE PER TEMPO!

  

Vi aspettiamo!!!

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin